Questo sito può utilizzare cookie di terze parti. Continuando la navigazione, accetti l'utilizzo dei cookie in base alla normativa vigente. Per saperne di più, clicca qui

TREKKING DI UN GIORNO
Con merenda sinoira in cantina
VISITE DI CITTA' E CASTELLI
Con guide turistiche professionali
LA RICERCA DEL TARTUFO
Segui un vero "trifolao" ed il suo cane
TOUR GASTRONOMICI
Botteghe tradizionali, mercati e produttori
TOUR GUIDATI DEL VINO
Storie del territorio, cantine, degustazioni
QUAD, E-BIKES E VESPE
Immersi nei paesaggi collinari UNESCO
TOUR DEL PALIO DI ASTI
Visita esclusiva dietro le quinte di un Rione
LEZIONI DI CUCINA
Impara a fare la pasta e altre ricette tipiche
bootstrap slider

Città e castelli

Luoghi Acqui Terme Bra Torino Asti Alba
Durata 2 ore
Dettagli tour
Data

Meet Piemonte seleziona guide turistiche abilitate alla professione e iscritte negli elenchi provinciali di competenza. Sempre in aggiornamento, la guida è una figura essenziale per far leggere al nostro ospite il paesaggio che lo circonda attraverso nozioni che spaziano dalla storia all'enologia, dall'arte al folklore, dalla letteratura all'architettura del paesaggio, alla cucina e molto altro.

Crediamo fortemente nella capacità narrativa della guida capace di coinvolgere l'ospite rendendolo protagonista della visita, anziché lasciarlo un semplice spettatore passivo.

Una visita guidata di due ore consente di visitare gran parte dei centri storici delle città ed i castelli del Piemonte. Per Torino consigliamo in genere una visita più lunga.

Contattaci per un itinerario e un preventivo accurato.
info@meetpiemonte.com

Castelli e Residenze Sabaude

Il Castello di Racconigi, una delle più belle residenze Reali, presenta sfarzosi interni abbinabili al tour del ricco parco ottocentesco. 

Nella zona del Barolo: Grinzane Cavour, dimora del Conte Camillo Benso, ospita oggi un museo etnografico dedicato alla vita in Langa. Il Castello di Barolo con il WiMu, moderno e interattivo museo del vino. La fortezza medioevale di Serralunga d'Alba, e molti altri castelli aperti solo su richiesta.

A nord di Alba, nel Roero: il Castello di Govone, ideato dal Guarini, dove visse Jean Jacques Rousseau. Il Castello di Magliano Alfieri con il Museo dedicato ai soffitti in gesso.  Cisterna d'Asti con il Museo delle Arti e dei Mestieri.

Nel Monferrato

Da Moncalvo, dove si ammirano le opere dell'omonimo pittore, all' abbazia di Santa Maria di Vezzolano. Molteplici le chiese di pregio, come Cortazzone e molti altri esempi di Romanico astigiano.

Il Santuario di Crea, uno dei nove Sacri Monti sparsi tra Piemonte e Lombardia, un luogo mistico, di grande ispirazione. Un percorso in ascesa tra cappelle barocche con scene religiose teatrali ed un Santuario con preziosi affreschi ed una statua lignea scolpita, secondo la tradizione, dall'evangelista Luca.

Alba e i sotterranei

Nella città in cui nacque la famosa “Nutella”, si passeggia tra torri medievali fino alla Cattedrale che vanta un prezioso coro ligneo intarsiato. Un racconto attraverso i quattro ordini monastici presenti all'interno delle mura durante il Medioevo e le personalità che hanno reso Alba conosciuta in tutto il mondo. Possibilità di visitare alcune rovine sotterranee dell'antica città romana (a seconda della disponibilità, in quanto si trovano nei piani interrati di edifici privati).

Asti

L'itinerario includerà la piazza in cui si corre il Palio e la Cattedrale, la più grande opera di architettura gotica in Piemonte, con le preziose opere di Gandolfino da Roreto. Passeggerete attraverso il ghetto ebraico, il mercato alimentare coperto e piazza S. Secondo, considerata il salotto della città. Durante la visita la nostra guida vi racconterà alcuni aneddoti e curiosità su personaggi, prodotti enogastronomici locali, vini e tartufi oggi apprezzati in tutto il mondo.

Torino

Prima capitale d'Italia, oggi più che mai città cosmopolita e frizzante. Apprezzerete l'architettura barocca di piazze, palazzi ed eleganti gallerie commerciali dell’’800; scoprirete quanto la fabbrica di automobili (FIAT) abbia influenzato per decenni. Dalla maestosa facciata del primo Parlamento italiano, alle rovine romane delle antiche porte di accesso, al Duomo, unico esempio di arte rinascimentale, Torino ha tesori nascosti in ogni angolo, e li potrete scoprire con la nostra guida. A seconda delle vostre esigenze consigliamo una visita di due ore, quattro ore o giornata intera.
Si consigliano di abbinare al classico tour a piedi, una visita del Museo Egizio (secondo piu grande del mondo), o il Museo del Risorgimento, la Mole Antonelliana con il Museo del Cinema e molti altri musei.

Bra

Bra, sede del quartier generale di SlowFood, e città dei formaggi, ospita ogni due anni l'importante festival "Cheese!", con produttori da tutto il mondo. Scoprirete gli edifici simbolo come la chiesa di S. Andrea, su disegno del Bernini e la chiesa di S. Chiara, considerata un capolavoro di architettura barocca in Piemonte. Il  Palazzo Comunale, dalla facciata ispirata al torinese Palazzo Carignano, e la casa natale del Beato Giuseppe Cottolengo, fondatore della Piccola Casa della Provvidenza completeranno la visita insieme a molte altre curiosità.

Acqui Terme

Conosciute fin dall'epoca romana, le terme di acqua sulfurea ricche di minerali vengono utilizzate per il benessere dell’uomo da oltre 2000 anni. Si visiteranno l'antica piscina romana, la Cattedrale, la zona medievale dominata dal castello dei Paleologi, il ghetto ebraico e le rovine dell'acquedotto romano. Punto di partenza di tanti trekking ed escursioni gastronomiche per degustare, tra gli altri prodotti, il famoso formaggio DOP di Roccaverano e il vino rosso da dessert, Brachetto.

Altre città

Mondovì: dalla parte bassa costruita lungo il torrente Ellero, si sale con la moderna funicolare verso Mondovì Piazza, un gioiello di borgo arricchito da facciate dipinte di case, palazzi e chiese tra cui spicca "La Missione" tipico esempio di architettura gesuita dove Andrea Pozzo esercitò la sua arte prospettica.

La visita di Mondovì (due ore) può essere abbinata al vicino complesso di Vicoforte, la più grande cupola ellittica mai costruita.

Saluzzo: una gemma medioevale che riporta indietro nel tempo, quando questa città fu capitale di un potente marchesato per circa cinque secoli che tenne sotto scacco l'intero Piemonte. Da non perdere le opere del pittore fiammingo Hans Clemer all'interno di Casa Cavassa.

Saluzzo può essere abbinata alla visita del Castello della Manta, nel cui Salone Baronale ammirare il curioso affresco dei Prodi e delle Eroine, da un lato, e la Fontana della giovinezza, sul lato opposto.

L'abbazia di Staffarda è invece un viaggio alla scoperta dell'ordine cistercense, del severo stile di vita e dell'interessante architettura.

Cuneo: presenta un carismatico centro storico recentemente ristrutturato e reso vivo da botteghe e ristoranti tipici. Il "cuneo" di roccia su cui sorge il centro storico è spunto di storie e aneddoti legate alla posizione strategica verso le Alpi e la Francia che la città ha sempre rappresentato, assediata ben sette volte.

I laghi

Meet Piemonte, grazie all'esperienza decennale direttamente sul campo del suo team, ha sviluppato una rete di contatti professionali con guide capaci anche nella zona nord del Piemonte, in particolare nel distretto dei grandi laghi.

Sul Lago Maggiore oltre alle classiche visite delle isole Borromee, si consigliano itinerari meno affollati sulle adiacenti Alpi, fino a Domodossola e al trenino delle Cento Valli; la Rocca di Angera, il monastero di Santa Caterina del Sasso, Pallanza e i suoi giardini.

Sul Lago d'Orta, immancabile una sosta al Sacro Monte e alla silenziosa Isola di San Giulio. Tanti i trekking e percorsi MB che uniscono i due laghi.

Nello spostamento dalla parte nord piemontese verso Torino o verso le zone collinari meridionali, si possono includere come tappe intermedie il ricetto di Candelo, la zona di Gattinara e Ghemme rinomata anch'essa per vini DOCG, ed il vercellese, le cui risaie offrono tante possibilità di visita in antiche riserie e tradizionali trattorie paesane per mangiare il risotto laddove il riso e' ancora coltivato.

Acqui Terme
Acqui Terme

Luogo di partenza:

  • il Vostro hotel se si trova nel centro della città;
  • stazione ferroviaria, se arrivate in auto o in autobus;
  • fateci sapere la Vostra preferenza al momento della prenotazione.
Bra
Bra

Luogo di partenza:

  • stazione ferroviaria;
  • il Vostro hotel se si trova nel centro della città;
  • fateci sapere la Vostra preferenza al momento della prenotazione.
Torino
Torino

Luogo di partenza:

  • presso il Vostro albergo, se si trova nel centro storico della città;
  • Piazza Castello di fronte al teatro dell'Opera (Teatro Regio), se arrivate in autobus;
  • fateci sapere la Vostra preferenza al momento della prenotazione.
Asti
Asti

Luogo di partenza:

  • Piazza Campo del Palio, lato scalinata (di fronte alla stazione ferroviaria). Comoda per il parcheggio auto o bus;
  • se il Vostro hotel si trova ad Asti, la guida Vi può incontrare lì (ad eccezione dell’Hotel Salera);
  • fateci sapere la Vostra preferenza al momento della prenotazione.
Alba e i sotterranei
Alba e i sotterranei

Luogo di partenza:

  • Piazza Garibaldi (all'inizio di via Cavour). Comodo ai parcheggi auto e bus (area carico-scarico bus);
  • se il Vostro hotel si trova ad Alba, la guida Vi può incontrare lì;
  • fateci sapere la Vostra preferenza al momento della prenotazione.

Cosa comprende:

  • Guida turistica abilitata per la durata concordata (in genere due, quattro o otto ore);
  • tour a piedi con visita degli interni di almeno due chiese o palazzi, a seconda della disponibilità.

Cosa non comprende:

  • trasporto da / per la città;
  • qualsiasi degustazione o pasto;
  •  ingressi a musei, mostre, castelli (salvo diversamente concordato);
  • qualsiasi spesa personale.

Dettagli:

  • adatto ai bambini (accompagnati da un adulto);
  • l'accesso alle chiese e / o altri edifici pubblici non sono garantiti e soggetti a orari di apertura e servizi privati.

 

FaLang translation system by Faboba