Confronta gli annunci

Tour del vino: il gusto del Piemonte

Tour del vino: il gusto del Piemonte

La bellezza di un territorio e la sua storia

Pochi territori come le colline piemontesi delle Langhe, del Roero e del Monferrato hanno affascinato intere generazioni di visitatori e di turisti. I vigneti, che sono la vera ricchezza di queste terre, sono anche il tratto saliente del paesaggio, di una trama ondulata di strade e borghi che ricopre vaste zone immerse nella quiete e nel silenzio. L’economia del vino, qui, è diventata anche un modo di pensare e di affrontare la vita: i lunghi anni che occorrono perché la vite piantata dia i primi frutti e la necessità di attendere poi altri anni per poter vendere un prodotto eccellente, hanno educato la gente di questi territori alla pianificazione e alla pazienza.

I ritmi lenti della produzione del vino espongono a rischi, richiedono impegno e dedizione, invitano ad un lavoro continuo di cura e attenzione. In altre parole, lo spirito del popolo delle colline piemontesi si è forgiato al fuoco di una indispensabile attitudine al lavoro paziente e alla cura per il dettaglio, alla sobrietà e alla concretezza, alla ricerca di nuove soluzioni e alla valorizzazione della tradizione.

Le architetture delle Langhe, del Roero e del Monferrato hanno sempre avuto due facce. Una è quella più quotidiana, produttiva e intima allo stesso tempo, delle cascine e delle cantine, spesso nascoste dai vigneti, in cui si vive a stretto contatto con un terreno ricco e forte che dà lavoro e vita. L’altra faccia è quella delle torri, dei castelli e delle chiese che svettano sulla cima delle colline, costruiti spesso con gli stessi mattoni delle cascine su cui vegliano e immutabili nel loro fascino medievale. Questo stile caratteristico, d’altra parte, ha attraversato tutta la storia di questi territori che sono diventati recentemente patrimonio mondiale tutelato dall’UNESCO.

Meet Piemonte vi propone di scoprire insieme questo affascinante mondo sospeso tra innovazione e tradizione ed è in grado di offrirvi una serie di esperienze uniche e intense, che vi faranno ritrovare, almeno nelle nostre intenzioni, il gusto per una vita fatta di cose belle e di cose buone, stimolante per gli occhi, il palato e, soprattutto, la mente.

cantina di Barolo

Il vino pregiato: modernità e tradizione

La produzione di vino del Piemonte è, complessivamente, legata al concetto di alta qualità. Il pregiato vino delle Langhe, come quello del Roero o del Monferrato, è un prodotto famoso in tutto il mondo, con una grande vocazione all’export e una tradizione di successo davvero ineguagliabile. Alcuni prodotti, come il vino Barolo, il vino Barbaresco o il vino Arneis, sono diventati imprescindibili, infatti, in tutte le carte dei vini dei principali ristoranti di lusso in tutto il mondo.

Eppure, sorprendentemente, il vino del Piemonte è un prodotto antico e, a suo modo, tradizionale, ma nasconde, dietro questa apparente semplicità, un lavoro di cura e di ricerca costante che riesce a farlo procedere in un percorso di miglioramento continuo, nel solco di una tradizione secolare.

 

Quando per il vino Barolo si è cominciato a sostituire, per esempio, le tradizionali grandi botti di rovere usate per l’invecchiamento con le barrique francesi tostate non si è dato semplicemente l’avvio a un nuovo sistema di produzione, ma si è applicato un lungo lavoro di ricerca e uno studio approfondito a un processo che era rimasto pressoché invariato per secoli. In questo modo, conservando e rinnovando, si riesce a proseguire con nuovo slancio una lunga tradizione di gusto e successo.

Nelle degustazioni di vino in Piemonte un ruolo essenziale viene giocato, senza dubbio, dalle peculiarità di territori spesso estremamente ridotti e specifici. Basti pensare, tra gli esempi più estremi, al vino Barbaresco che viene prodotto solo nei comuni di Barbaresco, Neive, Treiso ed una piccola porzione di Alba, ma che assume una caratteristica peculiare a seconda della posizione di ciascun vigneto, distinguendosi da altri vini ottenuti con la stessa tipologia di uva nebbiolo, ma coltivata altrove (per esempio uva nebbiolo per Barolo). In tutto il Piemonte, d’altra parte, la composizione dei terreni di ogni singola collina e di ogni fondovalle si combina con la diversa esposizione alla luce solare e dà origine a situazioni irripetibili. Ognuna di esse conferisce alle uve che vi si coltivano caratteristiche del tutto peculiari ed al vino che da loro si ricava un sapore unico.

Le cantine di Langhe, Roero e Monferrato non sono solo luoghi di silenzio e di attesa, in cui si forma, con un processo lento e naturale, il gusto di prodotti famosi in tutto il mondo, ma sono anche luoghi di ricerca. Qui, infatti, le più moderne tecnologie vengono messe al servizio del mantenimento dell’eccellenza e del miglioramento continuo del processo produttivo.

Cantine vino Barolo

Come gustare insieme un paesaggio e un bicchiere di vino

Noi di Meet Piemonte sappiamo bene che è impossibile spiegare a parole la magia del vino piemontese e dei territori in cui si produce ed è per questo che organizziamo dei wine tour per accompagnarvi a vivere in prima persona un’esperienza che speriamo sia intensa e ricca di fascino.

Le modalità di realizzazione dei tour sono diverse, dal trekking all’uso dei vostri mezzi di trasporto privati, da una passeggiata col sistema Segway a un giro in e-bike, ma in tutti i casi prevediamo una serie di tappe che riteniamo fondamentali.

Innanzi tutto, desideriamo mostrarvi il paesaggio, punteggiato da torri e castelli medievali e dominato dai colori delle vigne, in tutte le tonalità che assumono nelle diverse stagioni. Poi, senza dubbio, c’è il fascino dei nostri paesi, tra cui ci sono alcuni dei borghi più belli d’Italia, ricchi di storia e di atmosfere straordinarie, tutte diverse tra loro e tutte intriganti. Infine, ultimi, ma non ultimi, il vino, che vi invitiamo a degustare nel tour delle cantine dei migliori produttori e di cui vi racconteremo storia e segreti, e tutti i gustosi prodotti di questi territori tra cui, inevitabilmente, non possiamo non nominare il tartufo, re della tavola e dell’alta cucina.

Con i nostri wine tour, noi di Meet Piemonte vi faremo trascorrere delle ore in un’atmosfera rilassante e stimolante allo stesso tempo. Vi porteremo a conoscere la terra che produce alcuni dei migliori vini del mondo e la gente che da secoli si dedica a realizzare questo straordinario prodotto, antico e sempre moderno, amato dai grandi chef e dalla gente comune, certamente non solo una bevanda, ma un vero e proprio stile di vita.

 

Prenota ora uno dei nostri wine tour privati

 

 

Maggiori informazioni? Scrivici a info@meetpiemonte.com

Post correlati

Tour dei portoni, botteghe storiche e il ghetto ebraico di Torino

In aggiunta ai grandi palazzi e alle chiese barocche, Torino ha una ricca eredità di storia e...

Continua a leggere

Bra, città Slow

Alla ricerca di un'identità Bra è una città di quasi 30.000 abitanti situata nel cuore del...

Continua a leggere

Asti: uno scrigno di storia e arte

Non solo enogastronomia Spesso, quando si parla di Asti e del suo territorio, la prima cosa che...

Continua a leggere
Book Now