Confronta gli annunci

Tour del Lago Maggiore

Descrizione

Lago Maggiore: cosa vedere

Un tour del lago Maggiore può avere una durata variabile da un giorno a un weekend intero. Grazie alla posizione centrale, il lago Maggiore può essere anche la base di un tour in Piemonte e Lombardia con escursioni giornaliere in Svizzera.

 

Gran parte degli hotel più grandi adatti ad accogliere gruppi si trovano a Stresa, Baveno e Pallanza, località raggiungibili con circa 45 minuti d’auto dall’aeroporto di Milano Malpensa.

 

I tour del Piemonte con partenza dal lago Maggiore spesso includono gite sul lago di Como e a Milano che si trovano a circa un’ora e mezza di strada da Stresa. In direzione opposta si trovano invece i resort alpini del Monte Rosa, le cantine di Ghemme e Gattinara e il confine svizzero sull’antica strada del Sempione.

 

Il lago Maggiore si presta come inizio o fine dei tour del distretto dei laghi italiani, tra i quali è il secondo per estensione, dopo il lago di Garda.

 
 

Cosa vedere a Stresa

Stresa è un paese sulla sponda piemontese del lago, che a differenza di quella lombarda si è sviluppata turisticamente molto di più, grazie soprattutto alla presenza della ferrovia che unisce Milano a Briga e Ginevra.

 

A Stresa e dintorni c’è una grande scelta di hotel, tra cui il cinque stelle Grand Hotel Des Iles Borromees in un edificio liberty.

 

I tour del lago Maggiore includono sempre un po’ di tempo libero a Stresa per lo shopping di prodotti tipici e per una passeggiata lungo le sponde del lago.
 

lake maggiore guided tour italy
Passeggiata a Cannobbio

 
 

Cosa vedere a Stresa: Villa Pallavicino

Tra le cose da vedere a Stresa nel tempo libero di un tour sul lago Maggiore, consigliamo Villa Pallavicino. Posta appena fuori dal centro abitato di Stresa, la villa neoclassica ospita uno zoo di circa 20 ettari popolato da oltre 40 specie di animali tra mammiferi e uccelli tropicali tra cui lama, capre tibetane e macachi che vivono in libertà.

 
 

Cosa vedere a Stresa: Il Mottarone

Il Mottarone è il nome del monte alle spalle di Stresa che funge da naturale barriera tra lago Maggiore e lago d’Orta. Sulla passeggiata lungolago di Stresa, a circa 15 minuti di cammino dagli hotel di lusso e dal centro del paese, c’è la stazione della funivia.

La funivia del Mottarone conduce a metà montagna dove è possibile continuare l’ascesa a bordo di una seggiovia. Anche nelle più calde giornate estive, dalla cima del Mottarone si gode di una brezza fresca e la vista è impagabile.

 
 

Giardino Alpinia

Proprio con la funivia del Mottarone si raggiunge il Giardino Alpinia, uno dei parchi botanici più grandi delle Alpi. Situato ad un’altitudine di 800 metri, il parco è un balcone naturale dove rilassarsi godendosi un meraviglioso paesaggio sul lago e le isole Borromee.


 
 

Il tour in barca sul lago Maggiore

Il tour in barca del lago Maggiore è uno dei modi migliori per godere dall’acqua della vista di giardini, ville e borghi.

 

Il Lago Maggiore, infatti, è un lago prealpino, di origine glaciale con una superficie di 212 km² che genera un microclima quasi mediterraneo, protetto dai venti freddi delle montagne. Nonostante la vicinanza alle Alpi, lungo le sponde del lago si possono trovare palme e una variegata flora.

 

Circa l’80% della massa d’acqua del Lago Maggiore si trova in territorio italiano tra il Piemonte e la Lombardia. Il rimanente 20% della superficie si trova invece in Svizzera dove la città principale è Locarno, nel Cantone Ticino, nell’estrema punta settentrionale del lago Maggiore.
 

visitare isola bella lago maggiore
Tour in barca sul lago Maggiore. Isola Bella

 
 

Visitare le isole Borromee

Da Stresa si visitano tre isolotti poco distanti dalla terraferma. La famiglia Borromeo ampliò la superficie di quella che oggi è conosciuta come Isola Bella attribuendogli la forma di una nave.

 

Il Palazzo Borromeo, costruito nel 1500 è una sede ideale per eventi privati oltre che per la visita con una guida turistica. I magnifici arredi come il salotto veneziano, le fresche stanze del piano terra rivestite di ciottoli, gli arazzi, i candelabri, la collezione di marionette, lo rendono un luogo suggestivo per viaggi di lusso in Piemonte.

 

Sull’isola Bella si trovano anche la Cappella Gentilizia e il giardino all’inglese abitato dai pavoni, con un incredibile panorama sul Lago Maggiore.

 

L’Isola Pescatori è ancora più piccola ed è l’unica ad essere abitata durante tutto l’anno. Il tour in barca, in genere, porta gli ospiti sull’isola dei Pescatori per un pranzo o cena rustico in una trattoria selezionata, evitando quelle più turistiche. Gli ospiti amano perdersi tra le vie per trovare scorci fotografici molto suggestivi.

 

Infine, l’Isola Madre è la terza delle isole Borromee e forse quella meno frequentata. Anch’essa dotata di palazzo e giardino si presta ad un tour guidato.
 

giardini isola bella lago maggiore
I giardini di Isola Bella

 

Santa Caterina del Sasso

Santa Caterina del Sasso è anch’essa una sosta dei tour in barca del Lago Maggiore. E’ una delle poche attrazioni della sponda lombarda, nel comune di Leggiuno (VA).

 

Costruito a partire dalla seconda metà del XII secolo è un monastero ricavato in uno sperone roccioso a picco sul lago. E’ raggiungibile tramite una lunga scalinata, sia che si arrivi via lago sia che si arrivi dalla strada posta in cima alla rupe.


 
 

Tour in Piemonte: Villa Taranto

Un tour in Piemonte che visita il lago Maggiore può includere Villa Taranto che racchiude una delle più importanti collezioni europee di piante esotiche. E’ aperta da marzo a inizio novembre e si trova a Verbania.

 

A seconda della stagione, le fioriture si alternano e sono la vera attrazione: dai tulipani primaverili, ai fior di loto e altri fiori d’acqua estivi, alle dalie.
 

villa taranto visita giardini
Tour guidato dei giardini di Villa Taranto

 
 

Cosa vedere sul lago Maggiore: Pallanza

La cittadina di Verbania è capoluogo di provincia ed è formata dall’unione dei paesi di Intra, Pallanza, Suna e Fondotoce.

 

Pallanza, in particolare, conserva palazzi barocchi e ville ottocentesche affacciate sul lungolago. A pochissimi metri dalla riva di Pallanza si trova  la piccola isola di San Giovanni, anch’essa di proprietà dei Borromeo ma non aperta al pubblico.

 

Sul cosa vedere sul Lago Maggiore, si consiglia una sosta all’oratorio romanico di S.Remigio a Pallanza, ricco di affreschi e pitture.


 
 

Tour del Piemonte: Cannobio

Più a nord di Verbania, lungo la tortuosa strada che fiancheggia la sponda piemontese del Lago Maggiore in direzione Locarno, giace Cannobio.

 

Cannobio è probabilmente il borgo più pittoresco del Lago Maggiore ed è una piacevole sosta di un tour in Piemonte. Le strette stradine acciottolate e le ripide scalinate che confluiscono verso il lago rendono Cannobio un borgo caratteristico. Palazzo Omacini e Palazzo Pironi entrambi del XVI secolo erano abitazioni aristocratiche che contrastano con le semplici architetture delle antiche case dei pescatori.

 

In un tour del lago Maggiore una passeggiata a Cannobio è occasione per scoprire anche il palazzo più antico, Palazzo della Ragione, datato XIII secolo.

 

Infine si arriva sul lido, uno dei migliori del lago, con acque particolarmente limpide che fregiano Cannobio con la Bandiera Blu.

 

Per i gruppi amanti delle camminate, un tour in Piemonte può includere un’escursione nella valle Cannobina che appartiene al Parco Naturale della Val Grande. Uno dei sentieri più noti conduce alle gole del torrente Cannobina, con vedute suggestive.
 

tour cannobbio lago maggiore
Cannobbio, uno degli ultimi paesi italiani prima del confine svizzero

 
 

Visitare il lago Maggiore: Angera e Arona

La parte meridionale del lago Maggiore è quella da cui l’unico emissario, il fiume Ticino inizia la sua corsa in pianura.

 

Le sponde del lago sono dominate dalla Rocca di Angera, una fortezza risultato di cinque diversi corpi di fabbrica, costruiti tra l’XI e il XVII secolo. I nomi di ciascuna di queste “ale” indica anche le famiglie che si sono succedute: l’Ala Scaligera, l’Ala Viscontea, la Torre di Giovanni Visconti, l’Ala dei Borromeo.

 

Nel visitare il lago Maggiore è possibile programmare un tour guidato della Rocca, con le sale storiche arricchite da preziosi affreschi, antiche tele e decorazioni originali.

 

Il complesso ospita anche il Museo della Bambola e del Giocattolo e il giardino medievale, con viste mozzafiato sul Lago Maggiore.

 
 

Tour in Piemonte: Arona e il San Carlone

Prospiciente alla Rocca di Angera, si erge la Rocca di Arona voluta dai Visconti e salvaguardata dai Conti Borromeo. A differenza di quella di Angera, poco è rimasto della Rocca di Arona.

 

La cittadina di Arona è una pausa ideale per il tempo libero con una buona scelta di ristoranti, piazze e stradine dello shopping che convergono verso il lago.

 

Poco fuori dal centro di Arona, svetta il Colosso di San Carlo (detto il Sancarlone), una statua di oltre 35 metri, che commemora il famoso cardinale nato proprio qui, vanto della famiglia Borromeo. La statua è talmente grande da consentire ai visitatori di salirci fino in cima, tramite scale interne molto ripide.

 
 

Lago Maggiore: Baveno e il lago di Mergozzo

Il lago di Mergozzo non è niente altro che una porzione del lago Maggiore che, a seguito dei detriti portati dal fiume Toce, è rimasto separato dallo specchio d’acqua principale. Scopri il ristorante stellato di Verbania.

 

Baveno, poco distante da Stresa, è un piccolo borgo anch’esso dotato di una piacevole, seppur breve, passeggiata lungolago. Molti gruppi soggiornano negli hotel di Baveno costruiti, per la maggior parte, fronte lago.


 
 

Itinerari sul Lago Maggiore: Locarno e Ascona

La parte svizzera del lago può essere raggiunta, oltre che in barca, lungo la strada panoramica che costeggia la sponda piemontese. Si parte dunque da Stresa, si passa da Verbania, Cannobio e si prosegue verso il confine svizzero.

 

Locarno e Ascona si trovano nel Canton Ticino dove la lingua ufficiale è l’italiano. In pochi chilometri, tuttavia, si arriva in un mondo diverso, fatto di atmosfere cosmopolite, palazzi moderni, città eleganti.

 

Queste città sono considerate “la Riviera svizzera” grazie al clima mite e offrono gradevoli passeggiate lungo il lago. Le Isole di Brissago sono meno conosciute ma meritano una visita.

 

Da Locarno si può salire verso la Madonna del Sasso Orselina che è un percorso votivo con cappelle e una bellissima chiesa barocca affacciate sul Lago Maggiore.

 

Volendo da qui si può prendere la funivia che porta a Bré, Cardada e Cimetta a ben 1670 m di altitudine.

 
 

Lago Maggiore Express

Volendo ritornare a Stresa percorrendo un vero e proprio cerchio, da Locarno si può salire sul treno delle Centovalli che percorre l’italiana Valle Vigezzo fino a Domodossola. Da qui, il bus privato che ha condotto il gruppo a Locarno, riporta gli ospiti a Stresa.

 

Il treno delle Centovalli taglia le valli alpine su vari ponti e gallerie. La vista che si gode è un paesaggio alpino con torrenti e malghe e una vegetazione intatta.

 

Per gruppi privati, Meet Piemonte prenota posti riservati sul treno e organizza il bus del ritorno, al fine di garantire un’esperienza piacevole ed esclusiva ai propri ospiti.

 


Prenota ora un tour privato del lago Maggiore

 

    Richiedi ulteriori informazioni

    Ho letto l'informativa privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate
    Ho letto e accettato i termini e le condizioni

    [recaptcha]


     

    Book Now