Confronta gli annunci

Degustazioni nelle Langhe e Monferrato

Il tour enogastronomico nelle Langhe è un viaggio alla scoperta di prodotti tipici e tradizioni culinarie tra Alba e Asti.

 

Si visitano piccole botteghe storiche, aziende agricole e appassionati produttori artigianali che guidano le degustazioni per comprendere a fondo l’origine dei sapori.

 

I ricchi menù proposti nei ristoranti selezionati, sono sapientemente bilanciati per fornire una panoramica completa della tradizione culinaria e dei vini del Piemonte.

 

Oltre all’immancabile Barolo, si visitano cantine specializzate nell’invecchiamento di Barbera d’Asti e di altri vitigni autoctoni, come il Ruché.

 

Esperienze gastronomiche uniche alternate a passeggiate nei centri storici di Asti, Neive e Alba che, con le loro architetture e opere d’arte, testimonianza di una storia secolare, sono gli ingredienti del nostro tour enogastronomico nelle Langhe.

  • 3 giorni / 2 notti
  • L’arte di affinare formaggi: visita della camera di invecchiamento
  • I baci di dama vincitori di concorsi di pasticceria
  • La degustazione presso una macelleria di Asti
  • Zafferano, miele e ortaggi di stagione: capire l’orto biologico
  • La lezione in tartufaia per comprendere dove nasce il tartufo bianco
  • Visite di cantine a conduzione famigliare di Barolo, Barbera d’Asti, Ruché, Moscato
  • Due cene e un pranzo in ristoranti o trattorie tradizionali (con possibilità di includere un ristorante stellato)

Per piccoli gruppi (fino a 16 persone) possibilità di soggiornare in dimore storiche, alberghi di lusso e wine resorts tra le colline di Langhe e Monferrato.

 

Per gruppi numerosi, alberghi 4 stelle in posizione centrale.

Leggi tutte le recensioni su Tripadvisor e su Google

  • Un acconto del 30% è richiesto al fine di confermare la prenotazione.
  • Il saldo finale è richiesto 30 giorni prima della partenza del tour.

Il Viaggiatore ha il diritto di recedere, senza motivo, alle seguenti condizioni:

  • Fino a 30 giorni prima della erogazione del Pacchetto Turistico, senza penali;
  • da 29 giorni*** prima della erogazione del Pacchetto Turistico, versando una penale pari al 100% del prezzo.
  • ***CLAUSOLA COVID: A partire da 29 giorni prima della erogazione del Pacchetto Turistico, i pagamenti già effettuati potranno essere completamente rimborsati, solo nel caso di nuove restrizioni (lockdown, quarantena, limitazioni agli spostamenti e altro) imposte dai Governi europei o del paese di origine del Viaggiatore, come misure atte a contenere il diffondersi dell’epidemia di COVID19.

 

Leggi qui i Termini e Condizioni completi.

Il tour enogastronomico in Piemonte inizia con una passeggiata nel bosco in compagnia di un tartufaio. La lezione sul tartufo bianco è un’esperienza interattiva per conoscere gli alberi, il cane e l’ambiente delicato nel quale cresce il prezioso tubero.

 

Si visita anche l’orto biologico nel quale sono coltivati i fiori dello zafferano e ortaggi quali gli asparagi, i carciofi e il cardo gobbo di Nizza – presidio Slow Food – che ben si adattano al fertile terreno ricco di minerali.

 

Il pranzo è  servito in un contesto rustico con una cucina dai sapori casalinghi. Si utilizzano solo ingredienti di stagione e, tra settembre e gennaio, anche il tartufo bianco. Il ricco menù è accompagnato da vini del territorio.

 

Nel pomeriggio, è prevista la visita di una cantina a conduzione famigliare situata al confine tra Monferrato e Langhe, produttrice del vino dolce Moscato e dello spumante.

 

Passeggiata nel pittoresco centro storico di Neive, uno dei borghi più belli d’Italia.

 

Check-in presso l’albergo selezionato.

 

Questa sera ci trasferiamo nel centro storico di Alba per una breve passeggiata lungo l’elegante via principale fino ai piedi della cattedrale dalla facciata neogotica. Si cena in un ristorante del centro storico, dove viene proposto un menu degustazione della tradizione.

Partenza per Asti per un tour della città sul cui assetto viario di origini romane sono ancora visibili torri e palazzi medievali, testimoni delle lotte interne tra famiglie aristocratiche. Si visita anche la Cattedrale, esempio importante di gotico piemontese con preziose opere di arte sacra locale.

 

Nel corso della camminata si entra in alcune botteghe storiche che caratterizzano il centro storico di Asti.  Presso la piccola macelleria di un appassionato gastronomo locale, si assaggiano il tradizionale salame cotto, la salsiccia di vitello e un bicchiere di Barbera d’Asti, la cui acidità contrasta il grasso degli insaccati.

 

Si prosegue per incontrare un affinatore di formaggi, la cui sala di invecchiamento si trova in una caratteristica cascina del Monferrato, alle porte di Asti. La degustazione guidata di quattro tipi di formaggio è in abbinamento alla tradizionale cugnà di mosto d’uva e al miele locale.

 

Nel primo pomeriggio il tour enogastronomico in Piemonte si concentra sui vini del Monferrato, con la visita di una cantina completamente circondata da vigneti, in una suggestiva cornice. Tra i vini degustati viene proposto il Ruché, vitigno antico coltivato solo in una piccola area geografica della regione, e che può essere invecchiato in botti di rovere.

 

Questa sera è prevista un’altra cena tradizionale sulle colline delle Langhe, a scelta tra una rinomata trattoria dai sapori autentici o un ristorante stellato per provare alcune rivisitazioni in chiave moderna di grandi ricette del territorio.

L’ultimo giorno del tour enogastronomico del Piemonte inizia con un transfer panoramico nell’Alta Langa, a sud di Alba, dove i vigneti lasciano il posto ai noccioleti. Si visita un’azienda agricola che coltiva e trasforma le nocciole. Dopo una breve passeggiata per capire le modalità di coltivazione e raccolta, ci si sposta nel laboratorio dove si preparano delizie gastronomiche a base di nocciole tostate.

 

La degustazione prevede dei piccolissimi baci di dama, vincitori di concorsi di pasticceria,i brût e bon e i tartufi dolci con cioccolato bianco e fondente.

 

Si prosegue sui crinali delle Langhe per godere di viste mozzafiato sul sito Unesco, Patrimonio dell’Umanità, delle Langhe. Una passeggiata nel borgo di La Morra consente di godere del panorama sull’area di produzione del vino Barolo, una distesa di vigneti puntinata da castelli medievali e cascine sparse sul territorio.

 

Il pranzo è servito presso una cantina di Barolo, in abbinamento a vari vini del territorio, dal Barbera d’Alba alle diverse evoluzioni del Nebbiolo.

 

Rientro.

Tariffa Tour Enogastronomico nella Langhe

Per una quotazione su misura compila il form sottostante o invia un’email a info@meetpiemonte.com

  • 3 notti in albergo tra Alba e Asti, colazione inclusa
  • Guida turistica specializzata in enogastronomia, per l’intero tour
  • Visita di una tartufaia e pranzo rustico con vino (tartufo bianco disponibile tra fine settembre e gennaio)
  • Cena in ristorante tradizionale in Alba (quattro portate e vino)
  • Cena a scelta tra trattoria tipica delle Langhe o ristorante stellato
  • Pranzo in cantina di Barolo con degustazione di vini in abbinamento a cinque portate
  • Visita di una cantina di moscato e spumante e degustazione di 4 vini
  • Visita di una cantina di Barbera d’Asti e Ruché e degustazione di 4 vini
  • Degustazione presso una macelleria di Asti con bicchiere di vino
  • Visita e degustazione di quattro formaggi presso affinatore locale con vino
  • Visita di un’azienda di nocciole e degustazione di prodotti dolci con bicchiere di vino
  • IVA 22% sul pacchetto turistico
  • Assicurazione Responsabilità Civile e Fondo di Garanzia
  • Trasporto
  • Tassa di soggiorno
  • Qualsiasi altro pasto, degustazione, attività, ingresso, spesa personale, mance e qualsiasi altra voce non indicata nel campo “la tariffa include”

    Richiedi ulteriori informazioni

    Ho letto l'informativa privacy e autorizzo il trattamento dei miei dati personali per le finalità ivi indicate
    Ho letto e accettato i termini e le condizioni

    [recaptcha]


    Book Now