Confronta gli annunci

Il Turismo Sostenibile di Meet Piemonte

Il Turismo Sostenibile di Meet Piemonte

I nostri tour sostenibili in Piemonte

Meet Piemonte segue pratiche e principi di turismo sostenibile rispettando le identità socio-culturali di aziende agricole a conduzione famigliare, artigiani, piccoli produttori di eccellenze enogastronomiche che sono inclusi nei propri tour.

 

La divulgazione delle tradizioni della regione e lo scambio culturale che si concretizza nei nostri tour hanno un impatto sostenibile e benefico di lunga durata per le comunità locali, sia quelle rurali sparse in territori come l’Alta Langa e le vallate alpine, sia per le botteghe storiche e indipendenti dei centri storici delle città che soffrono la concorrenza spietata delle grandi catene commerciali.

 

8 benefìci dei tour sostenibili di Meet Piemonte

1 – Impatto economico su breve e lungo periodo

Il turismo sostenibile di Meet Piemonte include le piccole realtà produttive e artigianali che non fanno parte della grande distribuzione. Infatti, la limitata produzione dipende o dall’area geografica poco estesa in cui il prodotto di nicchia può essere realizzato, o da particolari tecniche e difficoltà produttive o da altre peculiarità.

 

L’arrivo dei nostri ospiti rappresenta non solo un’opportunità economica diretta, attraverso la degustazione e l’acquisto dei prodotti ma è un’ occasione per sviluppare la visibilità dei produttori attraverso il passaparola e relazioni commerciali che persistono negli anni a seguire.

 

2 – Combattere l’emarginazione delle zone rurali

Manteniamo vive le comunità che hanno compiuto tanti sacrifici per rimanere in territori considerati, spesso, depressi. Vivere con una famiglia in aree rurali lontane da centri urbani può essere difficile.

 

Il turismo sostenibile di Meet Piemonte promuove le attività di queste comunità, aiutando giovani imprenditori che hanno fatto la scelta di vita di tornare a vivere in campagna, investendo energie e denaro. La conseguenza di tale supporto è sicuramente nel lungo periodo. Infatti, si favorisce il ripopolamento delle campagne dopo decenni di fuga verso le città industrializzate.

 

3 – Salvaguardia della biodiversità

I produttori di vitigni autoctoni, di prodotti agroalimentari di nicchia e tipici, così come gli agricoltori che lavorano al mantenimento di riserve tartufigene, contribuiscono in prima linea alla salvaguardia della biodiversità.

 

La straordinaria varietà di piante e coltivazioni del Piemonte beneficia l’ecosistema su vari livelli e, non da ultimo, contiene i danni provocati da agricoltura intensiva.

 

Meet Piemonte cerca di portare i propri ospiti, soprattutto nei tour più lunghi, a conoscere tali realtà, anche quando si tratta di prodotti meno noti. Infatti, il cliente spesso li eviterebbe, in quanto non consapevole della loro esistenza.

 

Tuttavia, i prodotti di nicchia conservano identità storiche e standard qualitativi alti che meritano la loro divulgazione. In questo modo si aiuta la filiera produttiva a continuare ad esistere e, indirettamente, il turismo sostenibile di Meet Piemonte contribuisce al mantenimento del paesaggio variegato del Piemonte.

ortaggi biologici tour langhe
Lezione di cucina in un agriturismo biologico delle Langhe. Foto di Markus Spiske

4 – Viaggiare in piccoli gruppi

Il turismo è considerato una risorsa relativamente recente in Piemonte e il turismo di massa non è ancora una problematica come in altre regioni italiane. Tuttavia, Meet Piemonte è attento a preservare l’atmosfera tipica di queste terre minacciate dallo sfruttamento dei turisti.

 

Abbiamo da sempre puntato su tour per gruppi piccoli o per il viaggiatore individuale. La prima ragione è di carattere logistico, non potendo raggiungere certe aziende agricole con bus grandi su strade strette e tortuose.

 

Viaggiare in piccoli gruppi significa godere di esperienze molto più personali con la possibilità di interagire interamente con la gente del posto. Inoltre, chi apprezza questo stile di viaggio, capisce che andrà a visitare posti dove la maggioranza dei turisti non arriverà.

 

Siamo coscienti che il nostro modello di business può produrre profitti inferiori rispetto agli operatori che lavorano con i gruppi grandi. Tuttavia, siamo anche attenti al fatto che i piccoli numeri hanno un impatto meno aggressivo sull’ecosistema, al contrario del turismo basato su centinaia di persone che confluiscono nello stesso luogo allo stesso momento.

 

Oltre a tutte le risorse che il Piemonte vanta per attrarre visitatori, cosa rende la regione davvero speciale è quella sensazione di autenticità e di interazione con le persone. Questi aspetti resistono finchè il turismo di massa sarà evitato.

 

5 – Favorire lo scambio culturale

Le nostre visite a laboratori artigianali o a cantine a conduzione famigliare non sono mai dei semplici tour guidati ma si basano sull’interazione culturale con il proprietario o la sua famiglia che aprono le porte delle proprie realtà.

 

I ricordi di viaggio più duraturi che i nostri ospiti si portano a casa, infatti, sono proprio le interazioni scambiate con la gente del posto.

 

6 – Il racconto della filiera del cibo

La svolta ecologica del turismo inizia a tavola: sia nei tour gastronomici che nei pranzi e cene inclusi nei tour di più giorni, vengono selezionati, con l’aiuto dei ristoratori, ingredienti e menù del territorio. Proteggiamo l’economia locale, azzerando i costi del trasporto dei prodotti. All’ospite viene illustrata la filiera del cibo, come componente educativa e qualitativa dell’esperienza culinaria.

 

La spesa affrontata dal viaggiatore nell’acquisto del nostro tour, viene così riversata in modo equo a varie realtà del territorio, dall’azienda agricola al ristorante.

 

La cura delle scelte gastronomiche nei nostri tour tiene anche conto della forte stagionalità di molti ingredienti. Dunque, ogni tour è diverso a seconda del periodo in cui si svolge.

albergo sostenibile langhe
Casa di Langa, un albergo eco-friendly delle Langhe

7 – Strutture ricettive ecosostenibili

Il turismo sostenibile di Meet Piemonte prevede la ricerca di strutture ricettive ecosostenibili. Edifici costruiti o ristrutturati con adeguate coibentazioni, sistemi di raffreddamento  e riscaldamento che limitano sprechi energetici e materiali performanti. Architetture che ben si inseriscono nel paesaggio, senza deturparlo. Conservare nell’aspetto esteriore gli standard paesaggistici del territorio o del tessuto urbano in cui la struttura è inserita.

 

Il vantaggio per i nostri clienti è di sentirsi completamente immersi nella destinazione fin dal momento del risveglio, amplificando così l’esperienza di viaggio.

 

L’obiettivo è di rivolgersi a una clientela che non vuole semplicemente un posto per dormire, ma cerca nella struttura ricettiva un carattere che rifletta la cultura e lo stile della regione stessa in cui ci si trova. Ciò è possibile non solo con un certo stile d’arredamento d’interni, ma soprattutto con il rispetto dell’ambiente in cui l’albergo stesso è costruito.

 

8 – Consapevolezza e arricchimento del viaggiatore

Dall’analisi delle recensioni dei nostri ospiti emerge che, con i nostri tour, contribuiamo al loro arricchimento personale. Inoltre, i viaggiatori ben accolgono momenti educativi di consapevolezza verso il turismo sostenibile. Tale visione sarà tenuta a mente dai viaggiatori nelle proprie scelte future di vacanza.

    Post correlati

    Vini Nebbiolo in Piemonte

    I vini Nebbiolo da Barolo a Gattinara Per scegliere un tour di vini Nebbiolo in Piemonte è...

    Continua a leggere

    Stelle Michelin in Piemonte

    Ristoranti stellati nelle Langhe, a Torino e sui laghi Le stelle Michelin in Piemonte nel 2021...

    Continua a leggere

    Il mercato di Alba

    Il mercato del sabato di Alba Sabato è il giorno del mercato di Alba: la città si risveglia...

    Continua a leggere
    Book Now